Germanys Altmaier ribadisce che l’economia non ha bisogno di un pacchetto di stimoli

Il pacchetto è già stato approvato dalla Camera dei Rappresentanti e il Senato sta attualmente discutendo una versione del conto di $ 888 miliardi. Pertanto, afferma Roussanov, è molto difficile prevedere quanto bene funzionerà il pacchetto di stimolo. Il più recente pacchetto di incentivi economici della Francia dovrebbe essere speso per un periodo di due anni.

I due modi principali per stimolare l’economia sono la politica monetaria espansiva e la politica fiscale espansiva. L’economia tedesca dovrebbe ridursi del 3% nel 2009 e la disoccupazione potrebbe superare i tre milioni. Poiché l’economia mondiale è troppo grande per consentire agli Stati Uniti di fornire stimoli adeguati, il nostro stimolo deve concentrarsi sulla nostra economia. Nessuno ha bisogno di dirti che l’economia è in un brutto posto. Se gli economisti sostengono che l’economia americana è in declino dalla recessione, l’impatto positivo potrebbe essere avvertito in tutto il mondo.

Se la spesa per infrastrutture va a progetti malriposti, gli effetti sulla produttività saranno molto minori. Ad esempio, se la spesa contribuisce a ridurre la congestione del traffico, anche l’economia trarrà vantaggio dalle prestazioni a lungo termine dell’offerta. Una maggiore spesa dei consumatori aumenterà le vendite delle aziende, riducendo qualsiasi necessità di tagli alla forza lavoro e incoraggiando la crescita.

Spese per infrastrutture e trasferimenti per trasferimenti I tipi più efficaci di stimolo nei modelli keynesiani tendono ad essere spese per infrastrutture che comportano l’assunzione di lavoratori disoccupati. Lo stimolo dovrebbe funzionare, suggerisce il professore di finanza di Wharton, Jeremy Siegel. Se si tratta di trasferimenti di denaro (ad esempio pensioni più elevate), l’effetto sull’economia sarà meno diretto. Lo stimolo fiscale non fornirà un’assicurazione contro un’ulteriore perdita di fiducia a meno che non sia saldamente ancorato a una credibile strategia di consolidamento a medio termine volta a salvaguardare la sostenibilità fiscale. È significativo e senza precedenti nel senso che è stato messo insieme così rapidamente. Da una prospettiva internazionale, quindi, lo stimolo tedesco è un contributo significativo. Lo stimolo cinese riportato è probabilmente più ampio ma i dettagli e i tempi della proposta rendono difficili i confronti diretti.

Un pacchetto di stimoli economici è un tentativo del governo di stimolare la crescita economica e condurre l’economia fuori da una recessione o da un rallentamento economico. Si tratta di una serie di riduzioni fiscali e incentivi fiscali speciali per le imprese destinati a motivare una economia lenta. Un pacchetto di stimoli economici della Germania di 50 miliardi, il più grande dalla sua formazione nel 1949, è stato annunciato di recente.

Dalla relazione, il pacchetto di recupero creerà circa 3.675.000 posti di lavoro, di cui 408.000 nella produzione. Inizialmente il pacchetto era ancorato a 787 miliardi di dollari, salito a 862 miliardi di dollari a un certo punto, e ora si prevede che saranno 825 miliardi di dollari una volta che tutti i soldi saranno stati pagati. Il pacchetto di incentivi comprendeva anche un modo per concedere mutui ipotecari più grandi, con la speranza che il mercato immobiliare prendesse piede. Il pacchetto di incentivi economici della Francia è stato dichiarato nel dicembre 2008 per attenuare l’impatto della crisi economica globale e mitigare gli effetti indesiderati di licenziamenti crescenti. In secondo luogo, il pacchetto Economic Stimulus includeva $ 54 miliardi di svalutazioni fiscali per le piccole imprese. Ha concluso la Grande Recessione stimolando la spesa dei consumatori. Un pacchetto di stimoli economici per la Francia del valore di $ 33 miliardi e ripartito su due anni è principalmente diretto ad aumentare gli investimenti nello sviluppo delle infrastrutture e contribuire a recuperare la loro industria automobilistica in difficoltà.